sabato 10 gennaio 2009

SAL e ... convolvoli ?

Eccoci nuovamente qui a crocettare insieme, il 6 gennaio la Befana ha fatto partire il primo SAL organizzato da Mery e dalla sottoscritta, ero titubante sullo schema scelto, ma poi crocetta dopo crocetta mi sono appassionata, il ricamo scorre veloce, il lino scelto mi da molta soddisfazione ed essendo fitto le crocette risultano belle piene. In pochi giorni sono arrivata alla fine della prima tappa, non vedo l'ora che le altre amiche mi facciano avere le foto dei loro lavori, pazienterò sino al 6 febbraio ... ecco comunque a mia opera ad oggi.


Giusto per non stare con le mani in mano ieri sera ho cominciato a lavorare all'uncinetto dei residui di lana derivanti dall'ennesima sciarpa Granny portata a termine, e dopo aver rubato l'idea sul blog di Clo, che a sua volta si era ispirata a Bricolo-chic ho realizzato queste prime collane ... ho anche acquistato molte altre perle in legno che non vedo l'ora di usare ... Mery ancora non le ha viste sono curiosa di sapere cosa ne pensa.


A proposito di Mery io lancerei un appello all'etere, cosa ne pensate voi della sua idea di ricamare i convolvoli sul copriletto di aida in lana? Attendo fiduciosa tante idee, vi do comunque un indizio Mery è tremendamente romantica, qundi suggeritemi valide alternative ai convolvoli.

1 commento:

Becky Bloomwood ha detto...

a me manca poco... ma il colore della foglia arrotondata l'ho completamente sbagliato... non avevo quello dello schema quindi credevo di poterlo sostituire con un altro marrone... valuterò se prendermi una licenza poetica o disfare quello che ho ricamato
direi che in settimana metto le ultime crocette poi vi mando la foto

Chi siamo

Benvenuti sul nostro blog,mio e della mia “socia” siamo amiche da quanto…sei anni (cara mia sono ormai 9, n.d.r.)?! Ci siamo conosciute nel negozio della mia mamma: un posto nato per il ricamo, l’uncinetto, la maglia pieno di nastri, fili, matassine colorate e non so più cos’altro.Unite dalla medesima passione per la creatività che ci ha permesso, nel tempo, di concretizzare dei sogni, e di appagare il desiderio per il bello siamo sopravvissute (grazie anche ad un discreto sense of humor) a mariti, figli, nipoti, crisi familiari nascite e perdite mantenendo intatta la nostra amicizia e un certo equilibrio mentale…Ognuna di noi coltiva i propri talenti: io amo il ricamo in ogni sua forma dai punti “classici” al punto croce ma sono allergica a tutto ciò che appaia vagamene ripetitivo : le greche sugli asciugamani, l’orlo a giorno per chilometri nelle tovaglie decretano l’esaurimento di qualunque mia vena creativa …La mia socia invece che, pure ama il ricamo, porta avanti l’idea di un caos ordinato( io del caos e basta!), lei persevera : le sue opere più memorabili, forse, che rimarranno nella storia sono i copriletto all’uncinetto ( quello per la camera della sua adorabile bimba conta 672 roselline d’irlanda dai colori più diversi) e gli alfabeti … rigorosamente rossi (non importa la tonalità)!Curiosate un po' tra i nostri lavori e segnalateci i vostri,ciao Mery."